Barrelworks Champs de Fraises

CHAMPS DE FRAISES

Rosata. Craft. Cruda. Prodotta con una generosa dose di fragole in macerazione fermentativa su una birra di frumento maturata 5-24 mesi in botti di rovere francese. Sentori dolci di fragola lasciano il posto al funk terroso, rinforzando l’acidità e le sfumature di malto.

FW_Champs_de_Fraises-BOTTIGLIA

LUOGO D’ORIGINE > Paso Robles, USA
STILE > Wild Ale
FERMENTAZIONE > Mista
GRADO ALCOLICO > 5%
TEMPERATURA DI SERVIZIO > 12°

BOTTIGLIA

0,375 L

paso-robles

BARRELWORKS

Il nuovo birrificio di Buellton, Barrelworks Facility, riunisce lo spirito curioso ed eccentrico di Firestone Walker con la storica tradizione tedesca e belga di produrre con i lieviti selvatici. Le birre vengono lasciate a maturare in un’ampia varietà di botti americane, francesi e ungheresi, alcune provenienti dalle cantine vinicole locali, altre dal Firestone Union oak barrel brewing system e dal progetto Vintage. Inaugurato ufficialmente nel 2013, oggi Barrelworks racchiude sotto lo stesso tetto l’intera produzione di Wild Ales, la cantina del birrificio – dove vengono custodite oltre 1500 botti a temperatura controllata – e un tasting & educational center, dedicato a tutti gli appassionati. Le Firestone Walker Barrelworks possono essere consumate fino a dieci anni dalla data di produzione e anche oltre, se conservate adeguatamente. Si consiglia pertanto di mantenerle al riparo della luce e a una temperatura non superiore a 4°. Servire a 12°. Scopri le birre attualmente disponibili.

LA CALIFORNIA, DUE COGNATI, UN GRANDE BIRRIFICIO

David Walker (“the Lion”) è di origini inglesi e ha sposato la sorella di Adam Firestone (“the Bear”), nato e cresciuto tra i vigneti e sotto il sole della California. Entrambi avevano un sogno: trasformare la loro passione per la birra in un’attività imprenditoriale unica e innovativa. Sembra un film, invece la storia del birrificio Firestone Walker. Una storia fatta di entusiasmo, impegno, continui tentativi per raggiungere livelli di eccellenza sempre più elevati. Una storia che abbina energia positiva e competenza produttiva, avanguardia West-Coast e autenticità British, prendendo il meglio dallo spirito californiano e dai migliori stili birrari del Vecchio Continente. Il merito del successo delle birre firmate Firestone Walker va però spartito in tre. Oltre all’intraprendenza dei due cognati, spicca la competenza del “terzo uomo”, il Mastro Birraio Matt Brynildson.