identità territorio

Editto della Purezza

 

Dopo cechi e irlandesi, sono i tedeschi i principali consumatori di birra in Europa. Ma in Germania la birra non è soltanto la bevanda nazionale: è parte integrante della sua cultura e della sua storia. Una storia che ha una data e un evento simbolo: l’Editto della Purezza, la più antica legge alimentare conosciuta, introdotta nel 1516 dal Duca Guglielmo IV di Baviera.


L'ordinanza era chiara, le birre dovevano contenere solo tre ingredienti: acqua, orzo e luppolo. Pena la confisca delle botti di birra. Alla base di tale restrizione si nascondono varie ragioni tra cui episodi di intossicazione da birra, dovuti proprio all'utilizzo di alcuni ingredienti.


Per Radeberger Gruppe e per la sua filiale italiana l'Editto delle Purezza è un principio-guida imprescindibile nonché un valore identitario delle birre prodotte in Germania: la birra è strettamente legata al suo territorio di produzione e fermentazione. A partire dall’acqua (Brauwasser) con la sua diversità da sorgente a sorgente, dalla ricetta originale e dal luogo dove è nata e ancora si produce.