origini

Le origini della birra

Dalla fermentazione...

Le prime testimonianze della birra risalgono a 6000 anni fa: è di quell'epoca la prima tavoletta sumera che ne ritrae il consumo, nell'area geografica dove oggi si trova l'Iraq.
Nasce come sottoprodotto fermentato del pane, nutrimento base di ogni popolo e cultura; di qui il nome di “pane liquido”.
Le bevande fermentate da varie materie prime si svilupparono in epoche successive: dall'uva il vino, dalle mele il sidro, per citare le più note. Ogni popolo provava a trarre un'allegra bevanda da ciò di cui disponeva. Alcune, nate dall'improvvisazione, provocarono danni anche gravi alla salute.

 … al lievito

Solo per merito di Louis Pasteur alla fine dell'800 si ebbe però coscienza del lievito e della sua importanza in termini conservativi, igienici e produttivi. Con l'avvento della refrigerazione si ebbe la codifica di birre a bassa e alta fermentazione. Dai primi del '900 lo sviluppo tecnico della produzione e la crescita dei consumi è stato inarrestabile. In Germania, in Austria e nella Boemia, oggi parte della Repubblica Ceca, si sono raggiunti consumi pro capite superiori ai 100 litri per abitante/anno.